Visualizzazione di 1-16 di 50 risultati

  • “Otello Fu” – La vera vita di Francesco Tamagno il “tenore-cannone”

    Un ritratto del tenore più celebre della seconda metà dell’Ottocento, frutto di indagini e analisi di documenti, in gran parte inediti. Una biografia dell’artista e una dettagliata analisi del suo repertorio e dei rapporti con lo sviluppo del melodramma di fine Ottocento. In appendice, i rarissimi spartiti del primo e utlimo pezzo della sua carriera. 

  • Alfredo Casella. Musica pittura poesia

    Il volume ripercorre la vicenda biografica e compositiva di Alfredo Casella (1883-1947), musicista italiano di formazione francese, la cui attività suggerisce molti punti di contatto con il mondo letterario e artistico-figurativo. Casella conobbe i più celebri pittori di area simbolista e numerosi poeti e scrittori. Il suo esordio nella composizione, collocabile intorno ai primi anni del Novecento, avvenne nel suggestivo ambiente parigino e il libro ne esplora le complesse valenze extra-musicali, analizzando alcuni brani ancora poco noti.

  • Becoming The Instrument. Edizione Italiana. Lezioni sulla Padronanza Sé

    Come puoi incanalare il tuo potenziale per vivere una vita più creativa e appagante? In Becoming the Instrument, Kenny Werner, musicista e compositore jazz di fama mondiale, condivide con il pubblico le profonde intuizioni raggiunte per accedere al nostro io superiore. Attraverso aneddoti ed esercizi pratici, ci insegna come migliorare le nostre performance ma soprattutto come essere spontanei, impavidi e felici nella nostra quotidianità. Partendo dal discorso avviato in Effortless Mastery, con cui invita gli artisti a rivendicare il loro amore per la musica e a cercare il potere all’interno della loro stessa arte, in questo nuovo libro K. Werner fa un passo ulteriore, per insegnarci che la maestria non è né perfezione né virtuosismo, ma è il raggiungimento di qualcosa che è già dentro di noi. E non occorre essere un musicista per imparare questa lezione.

  • Breve Storia della Chitarra Elettrica

    Una storia della chitarra elettrica, dedicata a tutti i chitarristi, studenti, appassionati, ricercatori e concertisti. Una storia concisa, essenziale e precisa, ma al tempo stesso completa. Questo libro destinato al grande pubblico, traccia l’appassionante storia della chitarra elettrica dai primi decenni del XX secolo fino ai giorni nostri. Scritto da un eccezionale interprete della chitarra, il libro affronta la storia dello strumento da una moltitudine di punti di vista convergenti, rendendolo così piacevolmente singolare. L’autore riesce a combinare intuizione, ricerca accademica e una profonda conoscenza del mondo della musica con una consapevolezza unica della storia dello strumento, dei pickup, degli amplificatori e delle innovazioni tecniche di ogni genere. La bibliografia e la discografia consigliata completano questo entusiasmante viaggio, diventando al tempo stesso strumenti fondamentali per approfondire ulteriormente i concetti e per trasformare in musica l’evoluzione di questo magnifico strumento.

  • Carlo Milanuzzi da Santa Natoglia

    Si deve alla professionalità musicale e musicologica di Claudio Dall’Albero e al tenace lavoro di ricerca svolto con passione da Pino Bartocci, se oggi la figura di Carlo Milanuzzi e la sua musica possono uscire finalmente dall’ombra dell’oblìo e guadagnarsi un posto di tutto prestigio nell’attuale panorama di riscoperta della musica antica italiana.

  • Documenti di Pianismo – 3 saggi su capolavori di Schumann, Liszt, Debussy

    Documenti di pianismo è una collana di saggi monografici, che tratta brani pianistici con un approccio analitico musicologico. Nel primo volume le sonate di Schumann ispirano considerazioni struttural-antropologiche (lasonata come metafora di “viaggio” interiore). Con il brano di Liszt si tende ad una visione ermeneutica dei significati del mondo umanistico, contemporaneo al musicista, che informano la sua magistrale retorica compositiva. Infine con Debussy si svela un insolito mondo sonoro che mostra come i criteri psicofisici inerenti alla sua musica, codificati in suono, avrebbero aperto l’orizzonte a future generazioni. Il tutto corredato da numerosi e pertinenti esempi musicali.

  • Elementi di Didattica e Pedagogia Musicale

    Un testo che sviluppa ampiamente i contenuti indicati dal Decreto Ministeriale 616/2017, nell’ambito dell’acquisizione dei 24 crediti necessari per accedere ai concorsi a cattedre nella scuola secondaria. 

    La didattica e la pedagogia musicale sono affrontate sotto l’aspetto storico, metodologico e legislativo: si citano i maggiori autori e le problematiche attuali, particolarmente cruciali nella nostra epoca segnata da grandi e rapide trasformazioni tecnologiche e sociali. 

  • Elementi di Diritto d’Autore e dello Spettacolo – Guida per l’artista

    Questo libro vuole essere un mezzo per una presa di coscienza del ruolo e della funzione dell’artista (sia esso autore o interprete) e in generale del lavoratore dello spettacolo nel contesto socio-economico-giuridico italiano. È rivolto in particolare agli studenti universitari, delle Accademie e dei Conservatori di musica che affrontino nel loro percorso lo studio del diritto e della legislazione dello spettacolo.

  • Enrico Caruso

    ENRICO CARUSO, NEL CENTENARIO DELLA MORTE (1921-2021)

    Il 2 agosto 1921, il tenore partenopeo Enrico Caruso mancava a Sorrento, vittima di una peritonite secondaria fulminante, allora che era tornato al suo paese per trascorrervi la convalescenza. Dopo la sua scomparsa, continuò ad interessare il mondo operistico a tal punto che molti libri (principalmente biografie), articoli ed anche film gli furono dedicati. Così, lungi dall’essere stato dimenticato cento anni dopo la morte, Caruso è sempre vivo fra noi e questo omaggio ne è la prova. Il testo contiene contributi degli studiosi: Andrea Lanzola, Roberto Anadón Mamés, Maria Luisa Sánchez Carbone, Jean-Pierre Mouchon, Riccardo Vaccaro, Jack Belsom, Alessandra Bergagnini, Pippo Martelli e Pietro Sandro Beato.

  • Fede e Lavoro – Storie di un accordatore

    “Cesare Augusto Tallone usava regalare ai propri clienti una copia di questo libro, che raccoglie in forma autobiografica le vicende personali sue e della sua straordinaria famiglia, come pure i passaggi successivi attraverso i quali si è giunti alla costruzione del primo grande pianoforte italiano.

  • Franco Ferrara: Genio, Dolore, Ricerca (con CD)

    La vita, la genialità, il dolore, la ricerca e la straordinaria figura umana del grandissimo musicista Franco Ferrara, visti attraverso gli occhi di uno dei suoi allievi più vicini e devoti, Roberto Liso.

  • Georges Bizet – Carmen

    La Carmen di Bizet è probabilmente l’opera lirica più nota del reprtorio corrente, tuttavia la sua grande diffusione spesso ci impedisce di affrontarla con la profondità che merita. Questo studio esplora l’opera in diversi contesti, portando in superficie le discussioni stratificate nella storia a partire dall’ortodossia musicale che accolse il suo debutto fino ad arrivare all’analisi del tessuto socio-filosofico che nutre la trama, e alle numerose trasposizioni cinematografiche. 

  • Giulio Neri,il Basso dell’Opera

    Un libro dedicato a Giulio Neri (1909-1958), l’ultimo autentico basso profondo del teatro lirico italiano. Purtroppo tanto successo ha avuto in vita quanto oblio gli ha riservato la storia. Questo libro, ricco di foto e documenti che testimoniano la carriera del cantante, è un contributo per ridare a Neri il posto che merita: nell’Olimpo dei Grandi della Lirica.

  • Guida All’Ascolto Della Musica Rock

    Questa Guida all’ascolto si sviluppa su due piani distinti: quello storico-narrativo e quello didattico. La parte storico-narrativa è la più avvincente ed è rivolta a tutti gli appassionati di musica. La parte didattica contiene invece brevi annotazioni destinate agli studenti e agli insegnanti di musica e quindi, teoricamente, è riservata agli “addetti ai lavori”.

  • I Fratelli Sammartini – Due musicisti milanesi nell’Europa del Settecento

    Nati a Milano ad appena cinque anni di distanza l’uno dall’altro, i fratelli Giuseppe (1695-1750) e Giovanni Battista Sammartini (1700-1701c.-1775) sembrano appartenere a due diverse epoche della storia della musica.

  • Il Balen del suo Sorriso – C’era una Volta il Baritono Carlo Tagliabue

    Vita e carriera di Carlo Pietro Tagliabue, grandissimo baritono da sempre ritenuto fra i massimi interpreti del repertorio verdiano. Una biografia minuziosa, dettagliata e appassionata che raccoglie aneddoti, recensioni, registrazioni, fotografie e il catalogo esaustivo delle incisioni discografiche di uno dei massimi protagonisti della scena lirica italiana del Novecento.